Lunedì 21 Luglio 2014

Como: condannato,

non lascia la poltrona

Sopra: l’autosilo di Spt in via Castelnuovo 2 Sotto Paolo Gatto, ex assessore comunale e membro del cda di Spt e Leonardo Carioni, presidente della Provincia

L’ultima tegola risale a tre mesi fa: sei mesi per il concorso truccato della polizia locale. Due anni fa, invece, ha preso un anno e due mesi per avere brigato, quand’era assessore comunale, per far togliere alcune multe ai clienti del suo studio. «Tutto giusto ma con due precisazioni - dice il diretto interessato - per la prima vicenda fra tre mesi sarà tutto prescritto, per l’altra sono stato assolto in appello».

Sette anni fa Paolo Gatto sembrava il ragazzo prodigio del centrodestra comasco.

Ora è tutto cambiato perché la sua esperienza nella giunta Bruni è stata breve ed è finita malamente. Nella squadra dell’ex sindaco la delega alla moda - sì, qualche anno fa Como si è concessa pure il lusso di un politico con un incarico così curioso - non gli ha portato fortuna. Infiniti dissidi con il primo cittadino, poi la doppia grana giudiziaria che alla fine lo ha costretto a compiere un passo indietro.

Carriera politica finita? Sì, no anzi no. Perché la politica, anche a livello locale, assomiglia un minestrone: non si butta via niente e ciò che esce dalla porta tante volte rientra dalla finestra. Così, senza squilli di tromba, Paolo Gatto si è ritrovato nel consiglio di amministrazione della Spt, la spa partecipata da Comune, Provincia di Como, Provincia di Lecco e Cp

Chi lo ha nominato, a suo tempo, oggi cade dalle nuvole. «A casa mia chi sbaglia paga - dice Leonardo Carioni, commissario della Provincia, l’ente che ha provveduto a indicare Gatto per il cda della Spt - se lui è stato condannato dovrebbe andarsene». Sì ma se non lo fa da sé? Carioni penserà mai a un provvedimento di revoca per l’ex assessore comunale forzista? «Beh certo, la revoca è una possibilità». Vedremo cosa succederà. La politica, soprattutto quando il tema è la trasparenza, va al rallentatore».

Como

© riproduzione riservata