Venerdì 19 Settembre 2014

Como, ecco i nuovi 10 euro
Martedì si possono cambiare

1 Una delle nuove banconote da 10 euro. Martedì il debutto con la Banca d’Italia di piazza Perretta

Martedì prossimo primo giorno per la nuova banconota da 10 euro e a Como sarà accolta con un “open day” nella filiale della Banca d’Italia in piazza Perretta.

Dalle 8,15 alle 20 con orario continuato sarà possibile cambiare le proprie banconote di qualunque taglio per ricevere il nuovo 10 euro, oppure semplicemente chiedere informazioni al personale che sarà a disposizione per tutta la giornata.

Ne hanno già parecchie a disposizione dell’utenza per immetterle subito in circolazione anche sul territorio comasco (per ragioni di sicurezza non è consentito indicare il valore presente nel caveu), anche se almeno fino a fine anno i 10 euro con in vecchio taglio che riceveranno saranno lasciati in circolazione.

Ed ecco com’è fatta la new entry nei nostri portafogli. La carta è più resistente ed è rivestita di una sottile pellicola che dovrebbe limitarne il logoramento e quindi i costi di sostituzione. La veste grafica è stata rinnovata con gli stessi colori di prima ma una maggiore saturazione. Debutta la figura di Europa presa dalla mitologia ellenica che compare sia in un ologramma sia nella filigrana a lato. E poi, soprattutto, sono state inserite misure di sicurezza ulteriori per limitare il fenomeno della contraffazione che ormai riguarda anche i piccoli tagli. I falsari continuano a preferire i 50 e i 20 euro per redditività dell’operazione illecita, che risultano a livelli record rispettivamente con il 25,70% e il 43,73% di falsi.

Ci sono delle barrette oblique in rilievo su entrambi i margini, come in rilievo sono il numero 10, il simbolo dell’Euro e il portale d’Europa, una figura immaginaria scelta come principale. Oltre alla testa di Europa, la filigrana sul margine in controluce mostra il valore e il portale immaginario. Infine anche il numero 10 di colore verde smeraldo in basso a sinistra cambia tonalità muovendo la banconota.

Como

© riproduzione riservata