Como, limite dei 30 all’ora  Revoca per via Bellinzona
Lungo la trafficatissima via Bixio vige da alcuni anni il limite dei 30 all’ora

Como, limite dei 30 all’ora

Revoca per via Bellinzona

Dal centro alla periferia, tante vie “lumaca”. Il sindaco: «Faremo dei test per riequilibrare le velocità». E per via Bellinzona: «Credo si tornerà a 50 km orari»

Via Bellinzona, via Bixio, ma anche l’ultimo tratto di via Oltrecolle poco prima del semaforo di Lora. E ancora le vie interne di Lora o via Per San Fermo in un tratto di discesa (segnaletica collocata diversi mesi fa in seguito a un incidente e mai più rimossa). A questo si aggiungono le zone 30 di viale Giulio Cesare (all’altezza della nuova rotatoria) e tutta l’area attorno a via Italia Libera.

In tutte queste strade ci sono cartelli che indicano il limite di 30 km orari. In alcuni casi, in testa via Bellinzona, dopo le sanzioni con il telelaser, erano esplose polemiche anche in consiglio comunale. Gli agenti della polizia locale si erano infatti piazzati in fondo alla discesa dove, oggettivamente, è praticamente impossibile andare a 30 km orari ed erano scattate anche le multe.

Adesso il sindaco Mario Lucini vuol mettere mano alle anomalie, in primis proprio via Bellinzona. Dove quasi certamente verrà ripristinato il limite di 50 km orari. «A me sembra ragionevole che si ritorni a 50 km orari in via Bellinzona. Via Bixio, soprattutto la parte alta, non è così folle il limite a 30. In ogni caso lo verificheranno i tecnici».


© RIPRODUZIONE RISERVATA