Como, l’ultima dei vandali  Danni ai tavolini   di un bar del centro
I tavolini del Bar Argentino coperti dalle scritte

Como, l’ultima dei vandali

Danni ai tavolini

di un bar del centro

I writer di Como non si stancano mai: dopo aver preso di mira piazze e monumenti, adesso è il turno degli esercizi commerciali. L’ultima incursione è quella toccata al bar Argentino di via Pretorio, in pieno centro storico

I writer di Como non si stancano mai: dopo aver preso di mira piazze e monumenti, adesso è il turno degli esercizi commerciali.

L’ultima incursione in ordine di tempo è quella toccata al bar Argentino di via Pretorio, in pieno centro storico, che ieri mattina si è ritrovato scritte e firme (o “tag” come vengono chiamate in gergo) di colore viola su tutti i tavolini esterni. Un danno piuttosto ingente che è stato temporaneamente coperto con delle tovaglie di colore scuro, ma che lascia l’amaro in bocca, soprattutto perchè sembra impossibile fare qualcosa contro l’inciviltà di chi si diverte ad imbrattare le proprietà altrui.

«È il primo episodio di questo genere che ci capita – spiegano sconsolati dal bar Argentino – però sappiamo che di stupidi che si divertono ad andare in giro a sporcare con la vernice spray che ce ne sono tanti, non è una novità». E infatti basta guardarsi intorno per trovare firme, disegni o semplici scarabocchi su tantissimi muri della città; vandalismi che non si riesce a fermare, nonostante l’impegno e la dedizione di molti cittadini che hanno fatto della bellezza una vera e propria missione.

bellezza una vera e propria missione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA