Martedì 03 Giugno 2014

Como, nuota nudo nel lago
Denunciato per atti osceni

Un cittadino rumeno di 33 anni è stato arrestato l’altra sera dai carabinieri del Radiomobile di Como per i reati di lesioni e resistenza.

L’uomo è stato arrestato in via Maestri Cumacini, accanto al Duomo, di fronte al bar gelateria “Ai Portici”. In stato di evidente ubriachezza, ha aggredito i militari che tentavano di calmarlo prendendoli a calci e pugni, salvo poi mordere uno di loro, finito a farsi medicare al pronto soccorso (tre giorni di prognosi). Paraschiv è stato processato e condannato ieri mattina a cinque mesi di detenzione, pena sospesa con obbligo di firma, benché risulti essere privo di una fissa dimora.

Non sarebbe nuovo a colpi di testa: la sera del 28 maggio, la scorsa settimana, era stato fermato sempre dai carabinieri accanto alla biglietteria della Navigazione in piazza Cavour, mentre completamente nudo faceva il bagno nel lago, sostenendo di doversi lavare, con la conseguenza inevitabile di rimediare una denuncia per atti osceni i.

© riproduzione riservata