Giovedì 12 Settembre 2013

Como, paura in via Torriani

«Raccolta firme di nascosto»

Il degrado in via Torriani, i residenti hanno paura

Una raccolta firme porta a porta, ma con la paura di essere scoperti e subire ritorsioni. I residenti di via Torriani hanno trovato già il sostegno di oltre un centinaio di cittadini che hanno aderito alla richiesta di un intervento delle forze dell’ordine negli edifici abbandonati dell’ex area industriale di viale Innocenzo XI.

Dopo via Benzi, anche gli abitanti di viale Varese e di Via Borsieri hanno firmato la lettera destinata a sindaco, questore e prefetto, ma anche alcuni commercianti stanno contribuendo tenendo i fogli nei propri esercizi. Fogli che però vengono fatti firmare con la massima attenzione e poi riposti sotto i banconi perché la paura di possibili ritorsioni è forte.

I residenti hanno spiegato che i senza tetto che hanno trovato alloggio all’interno della struttura fatiscente accendono dei falò bruciando materiali inquinanti. Il fumo e il forte odore raggiungono le abitazioni di via Torriani e la preoccupazione è per possibili roghi. Più volte gli abitanti dei condomini che si affacciano sulla struttura hanno richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.

Leggi tutto su La Provincia in edicola giovedì 12 settembre 2013

© riproduzione riservata