Venerdì 22 Agosto 2014

Como, ruba i libri in chiesa

Poi li brucia sul sagrato

Como chiesa di San Rocco
(Foto by Pozzoni Carlo)

Una donna di nazionalità ucraina è stata denunciata ieri mattina dalla polizia per i reati di danneggiamento e vilipendio. Secondo quanto si è appreso, la donna - attorno alle 9 - sarebbe entrata nella chiesa di San Rocco facendo incetta, tra le panche, di un certo numero di libri contenenti i canti liturgici, salvo poi portarli all’esterno, depositarli sotto una delle piante che crescono nell’aiuola accanto a via Napoleona e dargli fuoco. Sono intervenute, assieme alle volanti della polizia, anche due squadre dei vigili del fuoco, visto che il piccolo rogo era stato appiccato con una certa perizia, e se nessuno vi avesse provveduto, avrebbe potuto estendersi al verde. Fatto sta che, mentre i pompieri spegnevano il fuoco, la polizia identificava la piromane, chiedendole di fornire una spiegazione plausibile per un gesto apparentemente insensato. Non troppo in sé, la donna avrebbe sostenuto di averlo fatto per vendetta nei confronti della Chiesa, che a suo dire avrebbe finora fatto ben poco per aiutare la causa ucraina, dedicandosi soltanto - testuale - a quella greca. Un’ambulanza ha provveduto ad accompagnare la signora all’ospedale Sant’Anna per qualche ulteriore accertamento. n

© riproduzione riservata