Venerdì 22 Novembre 2013

Como, solo un pareggio

contro la Reggiana

Il gol di Defendi

COMO-REGGIANA 1-1

Marcatori: De Silvestro al 25’ pt; Defendi al 17’ st.

COMO (3-5-2): Melgrati; Ambrosini, Giosa, Marchi; Palomeque (dal 4’ st Gammone), Verachi, Ardito (dal 26’ st Redolfi), Cristiani, Fautario; Defendi (dal 35’ st Perna), Le Noci. A disposizione: Crispino, Donnarumma, Fietta, Gallegos. All. Colella.

REGGIANA (4-2-3-1): Leone; Piccinelli, Dametto, Solini (dal 31’ st Cossentino), Possenti; Zanetti, Parola; Cavion (dal 20’ st Antonelli), Alessi, De Silvestro; Anastasi (dal 40’ st Brunori Sandri). A disposizione: Simonazzi, Bandini, Capitanio, Cais. All. Battistini.

Arbitro: Pelagatti di Arezzo.

NOTE - Spettatori: paganti 460, abbonati 969, incasso di 6751,89 euro. Espulso: Giosa al 24’ st. Ammoniti: Fautario, Cavion, Possenti, Marchi, Zanetti. Angoli: 5-2.

COMO - Anticipo di campionato per il Como che stasera, alle 20.45, affronta al Sinigaglia la Reggiana. Il Como a Bergamo contro l’Albinoleffe ha ritrovato la via del gol che sembrava smarrita, imponendosi 4-1, mentre la Reggiana è reduce da quattro sconfitte consecutive. Nella formazione c’è Palomeque al posto di Schenetti squalificato, confermato Verachi come mezz’ala destra.

La società, dopo la chiusura (con la condizionale) della curva del Como dopo i cori di discriminazione territoriale di Bergamo, ha invitato a un tifo solo a favore. E in collaborazione con la Lega Pro, stasera parte il progetto “Insieme per la Sardegna”: il 10 per cento dell’incasso sarà devoluto alle popolazioni colpite dall’alluvione, esposto a centrocampo uno striscione di solidarietà.

Ci sono anche le telecamere Rai, è davvero arrivato il momento di stare vicino al Como, il doppio turno casalingo con Reggiana e Venezia può rilanciare le ambizioni della squadra.

Squadre in campo: i tifosi della tribuna agitano fazzoletti bianchi in segno di protesta per la chiusura della curva, sul modello spagnolo. Minuto di silenzio per le vittime della Sardegna.

CRONACA SECONDO TEMPO

48’ - Finisce la partita, I tifosi continuano i loro cori controtutte le tifoserie “odiate”. I giocatori salutano la curva e rientrano negli spogliatoi. Domenica ancora al Sinifgaglia, contro il Venezia.

46’ - Como generosissimo, Fautario fermato al limite. Punizione da dimenticare.

45’ - Tre minuti di recupero.

44’ - Ultimi attacchi, Como ci prova ancora: cross di Fautario, colpo di testa centrale di Gammone.

40’ - Brunori Sandri entra al posto di Anastasi.

38’ - Il capitano Ardito è coraggioso, ma il suo tiro al volo termina altissimo.

35’ - Forcing finale con Perna, che sostituisce Defendi.

31’ - La Reggiana sostituisce Solini con Cossentino.

29’ - Che occasione per il 2-1!! Cristiani vede Le Noci, appoggio a sinistra per Fautario che spara su Leone. Solo un corner, peccato.

26’ - Fuori un centrocampista, Verachi, dentro un difensore, Redolfi.

24’ - Como in dieci: espulso Giosa per doppia ammonizione. Si complicano i progetti di vittoria. Ma non tutto è perduto.

20’ - La Reggina sostituisce Cavion con Antonelli.

17 - GOOOOOOOOOOOL!!!! - Pareggio del Como, con Defendi. Azione increedibile: Aredito in scivolata serve Le Noci, l’attaccante colpisce la traversa da solo, sulla respinta Defendi in qualche modo appoggia rete, Prima rete in campionato per l’attaccante.

15’ - Che gol sbagliato! Pefetto cross da sinistra di Fautario, Le Noci colpisce male di testa e il pallone si perde a lato. E il tempo passa inesorabile...

14’ - Bell’assist in profondità di Verachi per Cristiani, palla dentro, c’è ancora Leone.

11’ - Il Como non morde abbastanza, serve qualcosa in più. Leone interceta un cross di Le Noci. Tutto bene fino all’area, e poi?

8’ - Ancora Como, con Defendi che chiude un triangolo sparacchiando sul primo palo in diagonale. Palla fuori. Melgrati per poco non combina un pasticcio sul ribaltamento di fronte.

4’ - Colella corre ai ripari. Fuori Palomeque, dentro Gammone, reduce dalla partita a Ferrara con la Nazionale Lega Pro e autore di un bel gol. Grande palla per Defendi, che cicca davanti al portiere.

1’ - Si riprende. Il Como deve recuperare lo svantaggio, servono personalità e gioco, come nei primi minuti della partita. Subito un corner, Le Noci non riesce a girare di testa.

CRONACA PRIMO TEMPO

46’ - Dopo l’ammonizione a Marchi e un minuto di recupero,si chiude il primo tempo con la Reggiana in vantaggio. Peccato, perché prima del gol, il Como aveva sfiorato in almeno un paio di occasioni il gol. Dopo, la squadra si è un po’ spenta.

43’ - Le Noci per Defendi, botta respinta, Sul ribaltamento di fronte, traversa colpita in contropiede da Anastasi.

34’ - Como un po’stordito dopo il gol. Cross troppo sul portiere di Fautario, l’azione sfuma.

25’ - GOL - Reggiana in vantaggio con un gol di De Silvestro. L’attacante è bravo a ribadire in rete un bolide scagliato da Zanetti (assist di tacco di Alessi) e respinto da Melgrati. Davvero un risultato bugiardo, perché finora è stato il Como ad avere il pallino del gioco.

23’ - Ancora Como, con una grande azione a sinistra di Cristiani, palla dentro, un rimpallo mette il pallone sulla testa di Le Noci che manda a lato di testa da due passi.

20’ - Primo corner per il Como. Sugli sviluppi lunga azione che porta a una conclusione di Verachi bloccata da Leone.

15’ - Como in attacco, ottimo inizio per gli azzurri. Funzionano bene i movimenti a sinistra, a destra Palomeque ha solo compiti difensivi.

13’ - Occasione Como: liscio di Pesenti, ne approfita per inserirsi Cristiani, diagonale parato con i piedi da Leone.

10’ - De Silvestro per la Reggiana, troppo defilato. Palla fuori.

8’ - Riparte bene il Como, con Cristiani prima e Defendi poi. La difesa reggiana è sotto pressione. Bene così!

6’ - Ancora bravo Le Noci a servire in scivolata Defendi. L’attaccante può tirare o servire Verachi, scegli il tiro: forte ma centrale.

5’ - Numero di Le Noci a sinistra, palla tesa per Defendi a centro area, troppo alta.

1’ - Partiti! I tifosi caricano la squadra: “1... 2... 3... Como!!!”. Reggiana subito in avanti, la difesa chiude.

Prima divisione A, 11ª giornata (24/11, ore 14.30)

Carrarese-Alto Adige

Como-Reggiana 1-1

Entella-San Marino

Feralpi Salò-Albinoleffe

Lumezzane-Pro Patria

Pavia-Cremonese

Venezia-Pro Vercelli

Vicenza-Savona

Classifica: Pro Vercelli ed Entella 24; Savona 19; Cremonese 18; Venezia 16; Como 15; Vicenza 14; Albinoleffe 13; Lumezzane e Alto Adige 12; Feralpi Salò 11; Reggiana e San Marino 10; Carrarese 8; Pro Patria * 7; Pavia 6.

* Penalizzazioni: Vicenza -4, Pro Patria -1.

Prossimo turno (1/12, ore 14.30)

Albinoleffe-Pavia 2/12 ore 20

Como-Venezia

Cremonese-Carrarese

Pro Patria-Entella

Pro Vercelli-Vicenza

Reggiana-Lumezzane

San Marino-Feralpi Salò

Savona-Alto Adige

© riproduzione riservata