Como, supermicrochip

Il Politecnico batte Stanford

Su Nature la ricerca di 4 ricercatori comaschi

Americani preceduti: luce per trasmettere i dati

Como, supermicrochip Il Politecnico batte Stanford
Da sinistra Daniel Chrastina, Jacopo Frigerio, Stefano Cecchi e Giuseppe Isella
Como

Quattro ricercatori del Polo di Como pubblicati su “Nature”, hanno inventato un microchip più veloce della luce.

Al centro di nanotecnologie L-Ness del Politecnico di Como lavorano Giovanni Isella, Jacopo Frigerio, Stefano Cecchi e Daniel Chrastina, sono loro gli autori dell’articolo scientifico pubblicato sulla rivista più prestigiosa del settore al mondo, “Nature Photonics”. Hanno battuto i loro diretti concorrenti, i ricercatori dell’università di Stanford.

L’articolo completo su La Provincia in edicola giovedì 5 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA