Como, truffe a catena  con il falso anello d’oro

Como, truffe a catena

con il falso anello d’oro

Pioggia di segnalazioni all’Urp del Comune di Como. Il trucco è semplice: una persona si avvicina alla vittima prescelta e finge di trovare un anello d’oro a terra. Poi offre l’oggetto, chiedendo però qualche soldo in cambio

In due giorni l’ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Como ha ricevuto quattro segnalazioni da parte di altrettanti cittadini incappati nella cosiddetta “truffa dell’anello”. I casi sono stati comunicati al Comando della Polizia Locale che invita i cittadini a diffidare delle offerte da parte di sconosciuti e a non farsi coinvolgere per la strada in improbabili affari. La tecnica è più o meno la seguente: una persona si avvicina alla vittima prescelta e finge di trovare un anello d’oro a terra, in modo che la vittima veda bene la scena. Poi si rivolge alla vittima dicendo “Ho trovato un anello d’oro, che fortuna”. Subito dopo, con la scusa di non portare l’oro, offre l’oggetto, chiedendo però qualche soldo in cambio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA