Sabato 28 Settembre 2013

Con Comocuore in piscina

E oggi in bici fino a Tavernola

L’iniziativa in piscina di Comocuore: oltre un centinaio le presenze

Como

Oltre un centinaio di persone hanno partecipato alle iniziative organizzate dall’associazione Comocuore nell’ambito della “Giornata mondiale per il cuore”.

Al mattino, alla piscina Sinigaglia, “Cuore in onda”, le prove di nuoto per la valutazione di alcuni parametri espressione dell’efficienza cardiaca, che ha avuto come testimonial il diciannovenne Lorenzo Colombo dei Nuotatori milanesi. In contemporanea si sono svolte simulazioni di soccorso a cura degli Opsa (operatori polivalenti salvataggio in acqua) della Cri di Como, e di rianimazione cardiopolmonare.

Si è trattato di una novità, mentre nel pomeriggio è stato riproposto, al Monumento ai Caduti, “Il cuore in salita”, per verificare lo stato di salute del cuore sotto sforzo, dopo aver salito i 140 gradini che conducono alla terrazza. Era presente, tra gli altri, il presidente di Comocuore Giovanni Ferrari - cardiologo - che ha coordinato lo staff impegnato nella misurazione della frequenza cardiaca dei partecipanti, tra i quali anche il sindaco Mario Lucini, verificandone le condizioni sotto sforzo.

Sempre nell’ambito della giornata per il cuore - che quest’anno mette l’accento sui bambini e sulle donne - oggi si tiene la classica pedalata amatoriale “Comocuore in bicicletta-memorial Gino Ricci”, per la raccolta fondi a sostegno del progetto “Il Cuore a scuola” e che ha come testimonial Mara Invernizzi del Basket Como. Ritrovo in piazza Cavour alle 9 e partenza alle 10 (iscrizioni in loco). Al percorso di 16 chilometri, fino alla rotatoria di Tavernola e ritorno, si affianca quello di 3 chilometri in centro storico per i bambini. Info www.comocuore.org.

© riproduzione riservata