Sabato 08 Febbraio 2014

Consegnati gli abbondini:

Bordoli, Anzani e Bernasconi

Como

«Consegnati tre Abbondini a Piercesare Bordoli, presidente della Famiglia Comasca , Luisella Anzani, presidente della Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare) e Roberto Bernasconi della la “Caritas Diocesana”.

Si tratta della massima onorificenza, assegnata dalla Amministrazione Comunale di Como. Un emblema consegnato per spirito di dedizione, di disinteresse, di responsabilità e impegno al bene comune, a cui i cittadini partecipano con segnalazioni e raccolta di firme. “

«Quest’anno – ha esordito il sindaco di Como Mario Lucini – il filo conduttore, che unisce le storie di chi oggi riceve il premio, è rappresentato da alcune parole chiave: cura, relazione, condivisione. Tre elementi che diventano un esempio significativo per tutti e un tesoro prezioso per la nostra città».

E il tratto distintivo delle tre realtà comasche è rappresentato anche dal tempo: la “Famiglia Comasca” e Luisella Anzani operano a Como da 45 anni e la Caritas Diocesana ha compiuto, nel 2013, quarant’anni di attività. Bernasconi ha detto: «Il premio mi ha creato grande imbarazzo, ma poi ho pensato che mette in primo piano gli ultimi»

© riproduzione riservata