Giovedì 07 Agosto 2014

Cottarelli e Cantone

«Il Comune spieghi

l’appalto energia»

1Piazza San Fedele, nel cuore della città. L’energia elettrica comprende ovviamente tutta l’illuminazione2 Carlo Cottarelli3 Raffaele Cantone

I due super esperti di spending reviw (Carlo Cottarelli) e anticorruzione (Raffaele Cantone) hanno inviato al Comune di Como una lettera con la quale chiedono a Palazzo Cernezzi una serie di chiarimenti sull’appalto per la fornitura elettrica.

La contestazione di Roma è pari a un milione 135mila euro ed è stata recapitata il 9 luglio scorso al dirigente del settore Economato Raffaele Buononato. In estrema sintesi e in una materia in cui ci sono una miriade di norme, le pubbliche amministrazioni e le società controllate al 100% sono obbligate da una serie di decreti del 2006 e del 2012a servirsi per gli acquisti della centrale nazionale degli acquisti Consip o delle centrali regionali.

Al Comune di Como nella lettera vengono chiesti una serie di chiarimenti proprio perché per la fornitura di energia elettrica Palazzo Cernezzi non ha seguito Consip.

Il dirigente di Palazzo Cernezzi ha inviato la risposta il 14 luglio allegando una serie di documenti. E ieri, in una nota, dal Comune hanno sottolineato che «le norme sono state rispettate».

TUTTI I DETTAGLI SU LA PROVINCIA DEL 7 AGOSTO 2014

Como

© riproduzione riservata