Mercoledì 04 Giugno 2014

Da Facebook a papa Francesco

Tototracce della maturità 2014

Come ogni anno riparte il tormentone su quali saranno i temi della prima prova della maturità, Di scontato non c’è nulla, soprattutto dopo la sorpresa dello scorso anno, quando gli studenti si trovarono tra gli autori Claudio Magris, celebre intellettuale e scrittore, ma quasi sconosciuto alla maggioranza dei maturandi. Le tracce quest’anno si spingono molto di più verso la letteratura contemporanea; in rete circola diffusamente il nome di Gabriel Garcia Marquez, il premio nobel per la letteratura recentemente scomparso. Altri nomi gettonati: Pascoli, Quasimodo, Pasolini, Pirandello, D’Annunzio e Saba. Fuori gioco sembrerebbero, per la loro frequenza negli ultimi anni, Ungaretti, Dante e Pavese.

Per quanto riguarda invece le tipologie B (saggio breve o articolo di giornale), C (tema di argomento storico) e D (tema di ordine generale), le possibilità sono veramente tante. L’argomento più gettonato sembra però essere l’Europa. Altre ipotesi che circolano, l’impatto sulla nostra vita dei social network, con i dieci anni appena festeggiati da Facebook, la Prima e la Seconda guerra mondiale.

Altre tracce indicate, la morte di Nelson Mandela, la televisione italiana a 60 anni dall’esordio della Rai e il ruolo delle religioni, con particolare attenzione all’impatto mediatico di papa Francesco e l’ultima canonizzazione dei due Pontefici, Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II.

© riproduzione riservata