Martedì 16 Luglio 2013

Dal mondo all’Insubria

Per curare la Terra

I ragazzi al momento della registrazione

Cinquanta studenti a Como quattro giorni, da oggi fino a venerdì, per studiare i cambiamenti climatici nella prospettiva Stati Uniti Europa.Che come approccio giuridico sono molto diversi, come spiega Barbara Pozzo, professore ordinario di diritto privato comparato dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Alla summer school infatti sono tutti giuristi tranne Carlo Dossi, scienziato, docente dell’Insubria.

«Gli studenti sono già innamorati di Como anche perché abbiamo previsto anche di fargli visitare il territorio - dice la professoressa Pozzo -. E poi siamo entusiasti del fatto che mercoledì saremo ricevuti in Comune dalla Giunta».

Non solo lezioni di diritto comparato tra Europa e Usa, ma anche proiezioni di film a tema come «Una Scomoda verità», tratto dal libro di Al Gore e Chasing ice.

I ragazzi, accolti dalla direttrice del dipartimento Laura Castelvetri, vengono da tutta Europa e ci sono anche italiani come un ragazzo di Trieste che non era mai stato a Como e al trova splendida. Un gruppo di 15 studenti arriva dalla Russia ed è stato accompagnato dalla professoressa Anna Aleksandrovna Lebedeva,

I professori stranieri vengano dalla Nevada university,William Boyde school of law, Jeff Stempel e Ann McGinleyp.

© riproduzione riservata