Dall’arredamento agli anziani  La svolta del Cem a Cantù

Dall’arredamento agli anziani

La svolta del Cem a Cantù

Tra due settimane aprirà parte della nuova Rsa: per ora ospiterà una quarantina di persone. A lavori ultimati se ne potranno accudire 120

Laddove c’erano i mobili ora verranno ospitati gli anziani. Tempo due settimane e il primo piano dell’ex Centro Esposizioni Mobili di via Fossano aprirà agli utenti del nuovo servizio: i pensionati della casa di riposo Garibaldi Pogliani, i quali troveranno ospitalità nella nuova struttura, la seconda della Fondazione, Rsa2.

Sarà un’apertura graduale, quella che avverrà nei nuovi spazi a partire da lunedì 19 gennaio. Si partirà con una quarantina di persone, nella lista di attesa che oggi, per la struttura di via Fratelli Galimberti, destinata presto ad avere una gemella a pochi chilometri di distanza, conta quasi duecento persone.

Il presidente della casa di riposo, Luigi Grassi, non nasconde alcune scadenze ormai imminenti. Perché sul sito stesso della Fondazione si parla di apertura a gennaio. Oggi, si scopre, la data dell’apertura è davvero vicina: soltanto fra una quindicina di giorni.

E spiega: «Il primo piano è tutto allestito. E quindi si comincia. Sarà una struttura che porterà lavoro: si stimano una settantina di posti, quando avremo gli utenti su tutti e tre i piani. Non c’è un problema di richieste, dato che potremmo riempirla già tutta: ad oggi la lista di attesa è di 190 persone».

Tutti i dettagli sul numero in edicola mercoledì 7 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA