Lunedì 28 Luglio 2014

Ecco i canguri brianzoli

sull’Isola dei Cipressi

Sono tre in pochi mesi le nascite di canguri all’Isola dei Cipressi, la più recente nelle ultime settimane.

I wallaby presenti sul limbo di terra si devono trovare davvero bene se procreano con questa intensità. La riprova che il clima dell’Erbese è molto adatto anche per la crescita di questi marsupiali.

I wallaby sono comunemente definiti canguri anche se le loro dimensioni e peso (un metro e venti di lunghezza massima per una quarantina di chili), non li fanno rientrare nella specie, nonostante ne abbiano tutte le caratteristiche morfologiche.

Per la scienza vengono ritenuti semplicemente dei marsupiali.

A Pusiano arrivano all’isola per scelta della famiglia Gavazzi, proprietari da anni, che ha voluto creare qui un piccolo zoo con diversi animali esotici e sembra che si trovino davvero bene.

«Ora abbiamo otto canguri, negli ultimi mesi è iniziata una riproduzione che ci ha stupiti, sono tre i nuovi nati - racconta Simone Gavazzi - L’ultimo c’è stato segnalato da un gruppo di ragazzi che erano in visita all’isola, ci hanno detto che nel marsupio di uno dei nostri wallaby c’era un piccolo e l’abbiamo intravisto anche noi poi. È davvero difficile stare addietro all’evoluzione delle specie».

Giovanni Cristiani

© riproduzione riservata