Ecco la nuova cappella della Madonnina  Bernate si prepara all’inaugurazione

Ecco la nuova cappella della Madonnina

Bernate si prepara all’inaugurazione

Alta sette metri la costruzione in bella mostra accanto al monumento ai Caduti. Il taglio del nastro in programma alla metà di settembre. «Questo restauro durerà un mese»

Dopo molti rendering e una certa quantità di annunci, la nuova cappellina di Bernate è ora una realtà.

La costruzione si erge con i suoi sette metri di altezza, in tutto il suo candore, all’incrocio tra via Ortigara e via Adamello, accanto al monumento ai Caduti, in quell’area ritenuta ideale per essere raggiunta agevolmente dai fedeli.

Il dipinto, però, non è ancora stato trasportato perché è in fase di restauro.

L’ipotesi più probabile è che si possa inaugurare la costruzione per la metà del mese di settembre.

La vicenda era cominciata qualche anno fa quando il tracciato di Pedemontana prevedeva di posizionare una rotonda proprio dove si trova una piccola edicola votiva sulla strada per entrare in Como, via Garibaldi.

Molte le ipotesi di come risolvere il problema della chiesetta che diveniva così irraggiungibile da parte di chi si occupava di tenerla in ordine.

La decisione finale aveva visto vincente l’idea di costruire una nuova casa per il dipinto che si trovava nella vecchia edicola votiva.

La costruzione è stata presa in carico da Pedemontana che ha proceduto su progetto dell’architetto Mario Filippetto con la collaborazione dei parroci del paese don Stefano Cadenazzi e don Andrea Straffi che hanno contribuito con una indicazione di tipo religioso-artistico.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di VENERDÌ 5 giugno 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA