Mercoledì 09 Ottobre 2013

Fraintendono l’indirizzo

Soccorsi in ritardo, muore

Ambulanza, soccorso all’indirizzo sbagliato. Qui una foto d’archivio

Un fraintendimento e il malore ha stroncato la vita di un uomo. L’ambulanza arriva in viale Masia. Numero civico 43. Sono passate da poco le 9.30. Ma l’uomo che aveva chiesto aiuto non si trova. Cercano al citofono, chiedono ai vicini. Nulla. Alla fine l’atroce scoperta: non era via Masia, ma via Castel Carnasino. Ma ormai per Diego Albonico, 49 anni non c’era più nulla da fare. Su La Provincia in edicola il 9 ottobre un articolo.

© riproduzione riservata