Lunedì 13 Ottobre 2014

«Frigerio si sbaglia

La città valorizza i talenti»

Una rappresentazione sl palcoscenico del Sociale, uno dei capisaldi della cultura comasca

«Sembra quasi che a Como chi ha successo dia fastidio, è un dolore vedere che la città non valorizza i suoi figli».

Di sicuro non gr+adisce le critiche come questa, anche se arrivano da uno scenografo di fama mondiale come Ezio Frigerio, che si sente l’incarnazione del detto “nemo propheta in patria”.

Le sue esternazioni su L’Ordine di ieri, però, trovano grandi imbarazzi,pochi consensi e tante puntualizzazioni tra chi a Como si occupa di arte,cultura eventi e mostre.

L’unica promossa è la direttrice del Sociale Barbara Minghetti «che mi ha offerto moltissime possibilità»

L’assessore Luigi Cavadini, attaccato direttamente dice la disponibiltà per la mostra in pinacoteca c’era e c’è ancora.

Como

© riproduzione riservata