Lunedì 05 Agosto 2013

Fuga di Ferragosto

A Como restano i turisti

1Un ragazzo si bagna sotto la fontana di Villa Geno2Un gruppo di giovani si tuffa dal battello spazzino
(Foto by Foto Pozzoni)

Como

Proseguono a pieno ritmo gli arrivi di turisti in città.

Ieri in città c’era un via vai di visitatori da tutto il mondo in arrivo con valigie, cappelli di paglia e ombrellini per proteggersi dal caldo record.

Bilancio positivo

In migliaia hanno preso d’assalto battelli e funicolare con code alle biglietterie. Tra battelli e funicolare sono sfilate oltre 13mila persone.Affollati anche i lidi della città ma con un leggero calo rispetto a domenica scorsa segno che tra i comaschi c’è chi è già partito e così ci si salva dall’effetto sardina della scorsa domenica. Bilancio comunque positivo: si sono tuffati in 1100 nella piscina di Casate, circa 800 al lido di Villa Olmo e più di 400 all’Open lido di Villa Geno.

Tra i turisti contro il caldo torrido in molti hanno scelto la gita sul lago o in funicolare, i più temerari anche il giro in bici. «Oggi più francesi e spagnoli - spiega Angelo Butta che gestisce con Michele Marino la “Como rent bike” davanti al monumento ai Caduti -. Nei week endma di solito sono molti anche inglesi, australiani, coreani ed asiatici, oggi invece pochi comaschi forse molti sono partiti o sono in piscina».

© riproduzione riservata