Venerdì 30 Agosto 2013

Fugge a un controllo in dogana

Kossovaro denunciato

Como dogana di Ponte Chiasso

Brutta avventura per un kossovaro di 38 anni, regolarmente residente a Treviso che, un paio di giorni fa, era fuggito a piedi, verso Como, in modo precipitoso durante un controllo a Chiasso.

L’uomo, era scappato a piedi abbandonando alcuni oggetti personali tra cui carta d’identità, patente di guida, cellulare e altri documenti personali, oltre a un veicolo su cui viaggiava insieme ad altri due connazionali che invece sono rimasti sul posto. Il giorno seguente le autorità svizzere hanno riconsegnato alla polizia di frontiera gli oggetti dell’uomo.

Proprio a seguito degli accertamenti per la restituzione dei documenti, è risultato che il kossovaro era ricercato in Svizzera per la pena detentiva di 56 giorni, o sostitutiva di 1820 franchi, per infrazioni in materia di immigrazione.

Il giorno dopo la fuga, l’uomo aveva denunciato alla Questura di Treviso lo smarrimento dei documenti in luogo e data imprecisata. Per il kossovaro è scattata la denuncia della polizia di frontiera lo denunciava alla magistratura di Treviso per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico

© riproduzione riservata