Venerdì 22 Agosto 2014

Furti in casa in via Volta
Arrestate due straniere

Due giovani di nazionalità croata ma residenti nel Vercellese, sono state arrestate l’altra sera in via Volta dalle volanti della polizia con l’accusa di furto.

Secondo quanto ricostruito, l’intervento degli agenti sarebbe la conseguenza di una richiesta di aiuto giunta in centrale operativa da alcuni residenti del condominio al civico 65, che attorno alle 19 si erano accorti dell’avvenuta forzatura di una porta finestra di uno degli appartamenti ed avevano individuato le due ragazze che, con fare sospetto, si aggiravano sull’ingresso di un ascensore.

I poliziotti hanno bloccato le due ragazze, una minorenne ed una incinta, scoprendo che, oltre a forzare quell’ingresso, erano da poco riuscite anche a scardinare la porta principale di un secondo appartamento.

Nascosti sotto uno zerbino, gli agenti hanno recuperato alcuni oggetti d’oro scoprendo che erano stati appena trafugati. Inevitabile l’arresto di entrambi, con l’accusa di furto aggravato.

Mentre la minore delle due è stata trasferita in serata - dopo le operazioni di identificazioni in questura - al Beccaria, carcere milanese per minorenni, la sua collega, 25 anni, è stata accompagnata al Bassone. Sarà processata con rito direttissimo. Sembra che, tra le fonti di prova, i poliziotti abbiano anche recuperato le riprese di un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso installato a protezione di uno dei due appartamenti.

© riproduzione riservata