Furti tra Sagnino e Tavernola  «Rubato il dono di mia moglie»

Furti tra Sagnino e Tavernola

«Rubato il dono di mia moglie»

Tre colpi sono andati a segno, altri due sono stati sventati dai vicini di casa

Como

Tre furti sono andati a segno, altri due sono stati sventati dai vicini di casa, uno probabilmente è stato evitato in extremis grazie all’intervento delle volanti in via Bellinzona: hanno fermato tre nomadi minorenni a bordo di un’auto con arnesi da scasso, guanti, torce, un martello.

Il tutto è avvenuto nelle zone di Sagnino e Monte Olimpino negli ultimi venti giorni e Mario Molteni, consigliere comunale residente proprio a Sagnino, in questi giorni sta raccogliendo diverse segnalazioni.

L’ultima della serie è arrivata dopo Natale. Verso le 18 del 26 dicembre in via Riviera una signora e il figlio hanno visto tre persone che cercavano di entrare nell’abitazione dei vicini dalla finestra. Hanno lanciato un urlo e i malviventi sono scappati su una Fiat Stilo nera. In quel caso sono state allertate le forze dell’ordine che l’hanno rintracciata. E in via Polano, a Tavernola, un signore ha visto alcune persone che scalavano un condominio.

Proprio il giorno di Natale invece un colpo invece è andato a segno in via Pio XI. Ignoti hanno aperto con un piede di porco la porta finestra sul retro di un appartamento al piano rialzato di un condominio. Hanno frugato in casa, scombinato la camera da letto, sottratto gioielli e oggetti d’oro. «Sono stati fuori casa dalle 12,15 alle 23 - racconta l’anziano residente - quando sono rientrato ho trovato tutto all’aria. Hanno aperto qualunque scatola di metallo, anche quella con le medaglie di calcio dei miei figli e quella dove tengo i biglietti da visita. Non ho contanti in casa ma hanno portato via qualunque oggetto d’oro. Hanno preso la catenina che ho regalato a mia moglie per il cinquantesimo anniversario di matrimonio, dei gemelli, un fermacarte che mi hanno regalato quando ero giovane».

Un altro furto è andato a segno pochi giorni prima di Natale in una villetta nella zona di via Borromini, e ancora prima, a metà dicembre, ha inaugurato la serie l’incursione dei ladri in un immobile su tre piani in via Saporiti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA