Sabato 27 Settembre 2014

Gli ingegneri scettici

sull’opera di Libeskind

La simulazione dell’opera di Libeskind

L’Ordine degli Ingegneri prende posizione sull’opera di Libeskind. E manifesta più di una perplessità. Il presidente. Franco Gerosa parla di tre elementi fondamentali necessari in questi casi: «La necessità di un progetto nella sua accezione più completa, affidabile ed esaustiva; l’analisi di eventuali alternative; il confronto e la condivisione con la città» e fa presente che «nessuno di questi punti sembra sia stato affrontato con il dovuto approfondimento. Pare infatti che esista la volontà di sfruttare l’occasione Expo solo per poter adottare strumenti speciali che in altri casi non si potrebbero impiegare. Ma mentre l’evento Expo è pianificato da tempo, questa iniziativa viene presentata all’ultimo momento in un contesto privo di un qualche schema di riferimento o progetto della città più generale e/o di una pianificazione che dir si voglia». Ricorda che «già in passato si è voluto approfittare di varie occasioni, ma ci risulta che la fretta abbia poi generato dei mostri. E anche oggi l’apparente gratuità non legittima alcunché».

© riproduzione riservata