Giovedì 13 Giugno 2013

Guasto Enel a Breccia

Due ore di blackout

COMO

Blackout ieri mattina a Breccia. Negozi e abitazioni senza luce per più di due ore per un guasto sulla una delle linee di Enel. Il disagio è stato generato dalla rottura accidentale di un cavo da parte di un escavatore in un cantiere privato del quartiere.

Una mattinata di disagi per abitanti e commercianti di Breccia alle prese con il blackout che ha creato parecchi problemi, in particolare in via Perego, dove alle 10.19 di ieri mattina si è verificata un’improvvisa interruzione alla rete elettrica.

I primi ad accorgersi sono stati i clienti di un bar. La titolare dell’esercizio all’inizio ha pensato a un problema con il suo contatore, ma in pochi minuti anche i proprietari dei negozi vicini sono usciti in strada per vedere cosa stesse accadendo. É iniziato così il passaparola per capire chi era senza luce e chi no.

Bar, fiorista, agenzia di viaggi, alimentari e molti altri esercizi si sono ritrovati senza luce. I disagi maggiori per i parrucchieri. I clienti sono rimasti con i capelli bagnati per parecchio tempo, altri hanno dovuto rinunciare a piega o permanente. «Siamo rimasti per più di due ore senza luce – ha spiegato Ornella Biava, titolare del negozio New Centre Unisex – impossibile per noi lavorare. I clienti sapevano che non dipendeva da noi, ma non sono stati bei momenti. Abbiamo chiamato Enel e ci hanno detto che c’era un guasto e che era in corso un intervento per sistemare».

Non solo via Perego, interessata dal guasto anche parte di via Risorgimento, con alcuni semafori che hanno smesso di funzionare, proprio in prossimità di un incrocio e di un attraversamento pedonale. «Non siamo stati informati dell’accaduto – ha spiegato l’assessore Daniela Gerosa ».

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola mercoledì 13 giugno

© riproduzione riservata