Domenica 02 Marzo 2014

Il libro di una giornalista di Como

Il caso Ruby diventa un fumetto

L’inchiesta e il processo sul caso Ruby che hanno travolto Silvio Berlusconi, condannato a sette anni di carcere per concussione e prostituzione minorile, per la prima volta raccontati a colpi di matita. Uscirà lunedì in libreria (Round Robin edizioni, prezzo 15 euro) la “graphic novel” «Ruby – Sesso e potere ad Arcore». Ed è un’opera, almeno per metà, che richiama la nostra città.

La coautrice del libro è la giornalista comasca Manuela D’Alessandro, laureata in Giurisprudenza a Como, da dieci anni cronista giudiziaria a Milano per le agenzie stampa Agi e Reuters, figlia di Umberto, ex assessore (di Forza Italia) della giunta Bruni e ora vicepresidente di Acsm-Agam.

Manuela ha alle spalle una lunga gavetta nelle aule di Palazzo di giustizia, si è occupata dei principali processi milanesi: cracc Antonveneta e Parmalat, bestie di satana, omicidio di Garlasco, storie di “ordinaria” corruzione. L’altra firma è quella di Gianni Barbacetto, giornalista de “Il Fatto Quotidiano”.

Giovedì la presentazione alle 18.30 alla Feltrinelli di corso Buenos Aires a Milano. Presto un incontro con gli autori anche a Como.

Luca Pinotti

© riproduzione riservata