Il salvataggio del falco ferito  «Preso a calci per la strada»
Il piccolo falco salvato a Monza

Il salvataggio del falco ferito

«Preso a calci per la strada»

Intervento di Comosoccorso veterinario ieri pomeriggio a Monza, per aiutare un piccolo rapace che non riusciva più a volare. Ora è in salvo in un centro di cure veterinarie

Questa è proprio una bella storia a lieto fine, che arriva da Monza ma che riguarda anche Como, visto che si tratta di una brillante operazione di salvataggio - una delle tante - messa a segno dell’associazione Comosoccorso emergenza veterinaria.

La racconta bene Riccardo Terzo, responsabile del gruppo che, proprio l’altroieri compiva un anno di vita, e al quale la gente comincia a rivolgersi con assiduità quando vede qualche animale in difficoltà. «Questa volta - dice Riccardo - siamo intervenuti a Monza, in via Vittorio Emanuele, dove ci avevano segnalato un rapace terrorizzato, incapace di volare, sul marciapiede».

Nessuno era disponibile a intervenire. Non la polizia locale, non la polizia provinciale. Così il recupero è toccato a Comosoccorso, non senza qualche difficoltà, visto che il falchetto non aveva alcuna intenzione di farsi acchiappare. Una mano l’ha fornita l’abilità del signor Ezio Mazzola, il primo a riuscire ad afferrarlo e a incappucciarlo. Ora il rapace è stato affidato alle cure del centro di riabilitazione di Vanzago. «Sbatteva le ali, non riusciva ad alzarsi in volo. Addirittura un passante gli ha rifilato una pedata per toglierlo di mezzo. Per fortuna la storia ha avuto un lieto fine».


© RIPRODUZIONE RISERVATA