Sabato 22 Giugno 2013

In giro per l’Iran in bici

L’impresa di Diego

Il biker comasco Diego Ghione in viaggio in bicicletta in Iran

«Senza dubbio è stata durissima, ma il calore delle persone e gli straordinari paesaggi attraversati mi hanno dato la forza per arrivare fino alla fine».

Reduce da tre settimane di pedalate nel cuore dell’Iran, il biker comasco Diego Ghione racconta con entusiasmo la sua esperienza, quasi con la leggerezza di un bambino alle prese con un gioco al quale non rinuncerebbe più.

«Ho portato a termine il mio obiettivo di superare i duemila chilometri, partendo da Teheran e arrivando al Golfo Persico. Ma giunto a destinazione il primo desiderio è stato quello di risalire in bicicletta e ricominciare a pedalare. Non vedo l’ora di una nuova avventura». Negli ultimi anni Ghione ha compiuto vari viaggi in sella alla bici: in Italia, dove in solitaria ha completato la via Francigena fino a Roma, il tour della Sicilia e il giro in quota del Monte Bianco.

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola domenica 23 giugno

© riproduzione riservata