Domenica 05 Ottobre 2014

Intossicato dal mais

L’incidente per un guasto

1 L’azienda agricola Amonini in località Monte Sinai a Lurate Caccivio dove venerdì pomeriggio si è verificato l’incidente sul lavoro 2 L’intervento dei vigili del fuoco venerdì: hanno recuperato in stato di incoscienza il titolare dell’azienda

Restano gravi le condizioni di Umberto Amonini, 60 anni, rimasto intossicato venerdì - all’interno della propria azienda agricola in località Monte Sinai a Lurate Caccivio - dalle esalazioni provenienti da un silo contenente mais.

Amonini è tutt’ora ricoverato in rianimazione all’ospedale Sant’Anna di San Fermo della Battaglia: è in coma.

Sono invece già state dimesse le altre due persone che erano con lui - due meccanici manutentori di 34 e 71 anni - rimaste soltanto lievemente intossicate.

A seguito dei controlli e degli accertamenti eseguiti dal nucleo operativo dei vigili del fuoco di Como, sono più chiare le cause del grave infortunio.

È stato appurato che le esalazioni sprigionate dalla fermentazione del mais sono all’origine dei malori che, con diversa gravità, hanno colpito le tre persone che l’altroieri pomeriggio lavoravano alla manutenzione del silo contenente mais.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di DOMENICA 5 ottobre 2014

© riproduzione riservata