Martedì 01 Aprile 2014

Introzzi salvata dal consiglio

La sfiducia non passa

Gisella Introzzi con il sindaco Mario Lucini al momento dell’insediamento della giunta

È stata respinta dopo la mezzanotte con il voto compatto della maggioranza (ad eccezione di una scheda bianca) la mozione di sfiducia contro l’assessore alle Attività produttive, Commercio e Personale Gisella Introzzi. La richiesta di sfiducia, con primo firmatario Marco Butti, è stata condivisa dai 10 consiglieri di opposizione (assente Laura Bordoli, mentre Diego Peverelli non ha partecipato al voto). Dal canto suo l’assessore non ha nemmeno preso la parola.

© riproduzione riservata