La Provincia: «Non possiamo più pulire il lago»

La Provincia: «Non possiamo più pulire il lago»

Lettera di Villa Saporiti al sindaco di Como e all’Autorità di Bacino

«Questo ente non è più nelle condizioni di poter garantire la prosecuzione del servizio nel medio termine». A metterlo nero su bianco è il presidente della Provincia Maria Rita Livio e l’oggetto della comunicazione è il servizio di pulizia del primo bacino del Lario mediante impiego del battello spazzino. La lettera è stata inviata al sindaco di Como Mario Lucini e al presidente dell’Autorità di Bacino. Livio dice anche che sono in corso contatti con l’autorità di bacino per verificare la possibilità che in futuro sia questo ente ad occuparsene. Intanto, in vista di Expo, la situazione rischia di diventare esplosiva.

Palazzo Cernezzi, nel frattempo, ha mandato in riparazione il mezzo, sempre di proprietà della Provincia, ma in uso al Comune, che era affondato lo scorso ottobre. Dovrebbe tornare disponibile a fine aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA