Domenica 18 Maggio 2014

«Lavoro fisso in Svizzera?

Preferisco vendere libri»

Carmen Legnante ha scelto di aprire una libreria a Carugo
(Foto by Foto Bartesaghi)

Una scelta a dir poco in controtendenza. A 34 anni si è licenziata da un posto con contratto a tempo indeterminato in Svizzera per inseguire il suo sogno: aprire la prima libreria di Carugo.

Carmen Legnante si è sentita dire da più di una persona che era “matta da legare”, ma grazie al sostegno del marito Fabrizio e dei suoi genitori, ha scelto di fare il grande salto.

Da dipendente con un invidiabile stipendio a fine mese, a imprenditrice di se stessa, con tutti i problemi, i rischi e le incertezze del caso in un periodo in cui chi decide di aprire un’attività viene visto come una mosca bianca.

Un elemento che ha contribuito ad arrivare alla decisione, è stato mettere sul piatto della bilancia «la qualità della vita perché era diventato tutto troppo pesante. Per andare in Svizzera, con i mezzi, ci mettevo tutti i giorni dalle tre alle quattro ore e alla fine non mi rimanevano più energie per nulla».

© riproduzione riservata