Martedì 15 Aprile 2014

L’inglese per i piccolissimi

Alle private di Como

Bambini della scuola materna, per loro progetti di inglese

Como

Imparare l’inglese “dalla culla”, le scuole dell’infanzia di Como si stanno attrezzando.

Sempre più istituti comaschi stanno potenziando l’insegnamento delle lingue già dai quattro anni, c’è chi perfino al nido speak english.

«I bambini piccoli sono come spugne» spiega Doretta Monti, referente della scuola Montessori a Como.

«Dagli zero ai tre anni l’assorbimento mentale è facilitato. Per questo una nostra insegnante madre lingua segue i bambini tutto il giorno parlando a loro in inglese».

Giocare e cantare facilita l’apprendimento delle parole, non è diverso da ciò che accade a casa quando i piccoli imparano a parlare in italiano ascoltando la voce della mamma. La docente Roberta Franchini racconta: «Per noi è una questione di metodo, Montessori già agli inizi del novecento parlava di plurilinguismo».

Metodo alla Montessori, naturale vocazione alla International school, nella sede di Fino Mornasco la prima lingua è l’inglese, l’italiano viene usato solo per favorire l’inserimento dei bambini, alle primarie poi si studia anche il cinese.

© riproduzione riservata