Como, lo strano inglese

dell’ufficio anagrafe

Sulla carta d’identità di una comasca la professione della donna diventa “desainer” «Ma non lo farò correggere»

Como, lo strano inglese dell’ufficio anagrafe
1 Il particolare della carta d’identità della giovane professionista: l’errore è clamoroso2 Nicoletta Crisponi: per altri otto anni avrà questo singolare documento d’identità

Non si è inventata una professione. Ma sulla carta d’identità ha impresso quello sgrammaticato “desainer” che nello stesso tempo fa sorridere e fa arrabbiare.

Quella arrabbiata, o forse meglio dire rassegnata, è la titolare del documento di identità emesso dal Comune di Como, Nicoletta Crisponi, 28 anni, di professione designer di servizi. La sua disavventura linguistica è diventata una delle notizie più lette del web.

«Andare a farmela sistemare? Non ci penso proprio , non ho così tanto tempo da perdere».

L’articolo completo e i dettagli su La Provincia in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True