Venerdì 18 Ottobre 2013

Maradona cita il Como

«Non avrebbe mai perso 5-0»

Diego Armando Maradona ieri è arrivato a Milano

Sarà perché il suo Napoli al Sinigaglia fece sempre fatica contro il Como negli anni Ottanta. Pareggiò quattro volte su cinque, due volte grazie a rigori (contestatissimi) da lui provocati e realizzati (guarda il filmato) ,

nel 1986 con Giordano che stoppò la palla in area con la mano (guarda qui il filmato) . Vinse una sola volta, nel 1988, a Como già retrocesso.

Così quando ieri a Roma è stato chiesto a Diego Armando Maradona un giudizio sul calcio di oggi, ha risposto «Chi ama non dimentica. Quando mi parlano del calcio attuale ho rispetto perché ci sono calciatori validissimi, ma quando giocavo io c’erano squadre validissime, non solo giocatori. Squadre che andavano a Como a vincere 5-0 non c’erano». E se ha citato il Como, è perchè evidentemente le partite al Sinigaglia gli sono rimaste impresse.

Il riferimento è ai molti risultati roboanti di questa prima fase del campionato. Tuttt’altra cosa il Como di quegli anni: quello di Ottavio Bianchi detiene ancora il primato di minor numero di gol subiti in casa in un campionato, soltanto due: di Lucarelli dell’Avellino e, appunto, di Diego Armando Maradona.

© riproduzione riservata