Masso sulla Dongo-Catasco  L’incubo delle frane
Il masso caduto lungo la strada: solo per pur fortuna non si sono verificati danni a persone o cose

Masso sulla Dongo-Catasco

L’incubo delle frane

La consorziale è utilizzata da frontalieri e residenti

Nella mattinata di ieri un grosso masso è caduto sulla carreggiata in territorio di Dongo, con provvisoria chiusura al transito in entrambi i sensi di marcia. Nella stagione invernale, di solito, è l’azione del gelo a provocare la spaccatura delle rocce; anche se in questi giorni le temperature non sono particolarmente rigide, sono bastati due giorni di pioggia a favorire il distacco di detriti.

Al di sopra del muro di sostegno, infatti, c’era una situazione di instabilità tutta da verificare: tecnici, operai e amministratori del Comune sono prontamente intervenuti e, dopo alcune ore, la strada è stata riaperta. Il pericolo frane, però, resta possibile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA