Domenica 03 Agosto 2014

Moltrasio risparmia sulla minerale

In Consiglio si beve acqua di fonte

Orby

Risparmio sui gettoni di presenza, ma non solo. Dal tavolo del consiglio comunale sono sparite le bottigliette in plastica contenenti acqua minerale, sostituite da capienti brocche, debitamente coperte, contenenti l’acqua della sorgente Vesporina, orgoglio della comunità di Moltrasio.

Il pubblico che era presente numeroso in aula ha mostrato di apprezzare l’introduzione dell’acqua naturale sorgiva che aveva ottenuto applausi il giorno di Ferragosto di 126 anni fa nel momento in cui la popolazione esultante si era radunata in piazza San Rocco, accanto alla storica cappellina per assistere all’inaugurazione dell’acquedotto della Vesporina. La sorgente a monte del paese che secondo la testimonianza di Emma Donegana, dopo il salto della cascata, prende il nome del torrente Pizzallo.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di DOMENICA 3 agosto 2014

© riproduzione riservata