Venerdì 22 Agosto 2014

Al nuovo Sant’Anna

piove anche nell’atrio

1 Mezzi e operai al lavoro, ieri, nell’atrio del nuovo ospedale, per risolvere il problema delle copiose infiltrazioni

San Fermo

Piove nell’atrio del Sant’Anna. L’ospedale è nuovo, è stato inaugurato meno di quattro anni fa, eppure mostra già gravi pecche. Vero che non si può classificare la recente grandinata come evento “normale”, ma normale non è nemmeno la situazione che si è creata all’interno della struttura ospedaliera, dopo le precipitazioni.

Entrava acqua e così ora - per fermare le infiltrazioni - l’enorme atrio del Sant’Anna è tornato ad essere un cantiere: attrezzi, secchi, teli sulla pavimentazione e due operai al lavoro a diversi metri d’altezza, issati dal braccio meccanico di una mini-gru. Cos’è accaduto esattamente? Secondo quanto riferisce l’ospedale, la grandine ha bloccato i pluviali, l’acqua si è infiltrata nell’area situata proprio sopra la saracinesca del bar e il controsoffitto si stava staccando.

Di qui la decisione di transennare l’area, chiudere la serranda del punto ristoro e attivare subito le procedure per risolvere il problema ed evitare ulteriori danni.

© riproduzione riservata