Giovedì 01 Agosto 2013

Nuovi posti blu a Como

Pagheremo 500mila euro

L’ampliamento della zona a traffico limitato e la revisione del sistema della sosta porteranno risorse aggiuntive al Comune? Se lo chiedono tanti comaschi, convinti che il progetto sia (anche) un modo per fare cassa. Il sindaco Mario Lucini e l’assessore alla Mobilità Daniela Gerosa giurano che le cose non stanno così.

Vero che i comaschi verseranno a Palazzo Cernezzi oltre 500mila euro, complice la raffica di nuovi posti blu appena tracciati in città (in totale 480 nuovi posti a pagamento), ma va anche considerato - spiegano sindaco e assessore - che la trasformazione da blu a gialli degli spazi in piazza Roma e piazza Volta (214 in tutto) comporterà una riduzione delle entrate per una cifra superiore al mezzo milione. Quel che si guadagna da una parte, insomma, si perde dall’altra. Senza tener conto delle multe, che - è ovvio - si ridurranno drasticamente.

«Altro che operazione per far cassa, potremmo addirittura perderci - interviene Lucini -. L’obiettivo è arrivare al pareggio, in ogni caso non aumenteremo gli introiti». Ma intanto i comaschi dovranno pagare.

I servizi su La Provincia in edicola giovedì

© riproduzione riservata