Giovedì 07 Agosto 2014

Nuovo appalto per la mensa
Ma il buono non aumenta

1Una mensa in una foto d’archivio: a Fino la Sodexo fornisce circa 80mila pasti all’anno2 La mensa della scuola primaria di Valle Mulini il giorno dell’inaugurazione 3 Giuseppe Napoli

Nuovo appalto per la mensa scolastica, ma il buono pasto quest’anno non aumenta.

La francese Sodexo, colosso multinazionale della ristorazione, si è nuova mente aggiudicata la gestione dei pasti nelle tre scuole elementari e nelle due materne che fanno capo al Comune di Fino, e fornirà inoltre il cibo all’asilo nido, dove una cuoca si occuperà della preparazione.

Sodexo ha strappato la gara ai contendenti (JD Service Italia e Dussmann) praticando un ribasso del 4,49% sul prezzo unitario del singolo pasto e aggiudicandosi l’appalto per un milione 379mila euro.

L’accordo prevede la fornitura di circa 80mila pasti all’anno, pari a 450-500 pasti al giorno, che verranno confezionati nel centro cottura comunale che si trova nell’edificio dell’asilo di via Donizetti e da lì verranno consegnati da mezzi e personale Sodexo nei vari plessi di Fino.

© riproduzione riservata