Martedì 30 Settembre 2014

Paratie sul lungolago
Il progetto oggi in Regione

L’assessore regionale Viviana Beccalossi

Como

Paratie, scade oggi l’ultimatum imposto dalla Regione per la consegna degli elaborati. Dal sindaco Mario Lucini è arrivata ieri la conferma che nella giornata odierna i tecnici di Palazzo Cernezzo consegneranno tutto il materiale al Pirellone, in modo che poi il nucleo di valutazione possa iniziare a vagliare la documentazione.

Ancora non è chiaro se il Comune abbia raggiunto o meno un accordo con Sacaim, l’azienda che si era aggiudicata l’appalto dell’opera, sui prezzi degli interventi per concludere i lavori.

In ogni caso il tempo è scaduto. Nel corso del faccia a faccia a Milano tra il sindaco e l’assessore regionale al Territorio Viviana Beccalossi avvenuto lo scorso 19 settembre era stata concordata la consegna per oggi. «Il Comune di Como - si leggeva nella nota diffusa subito dopo l’incontro a Milano - si impegna a presentare il progetto della perizia di variante entro il 30 settembre, come richiesto da Regione Lombardia, che, da parte sua, una volta ricevuta la documentazione, si muoverà nei tempi più celeri possibili per verificare approfonditamente il contenuto della stessa e procedere quindi all’approvazione della variante».

L’ultimatum è dovuto anche alla necessità per la Regione Lombardia di vagliare e approvare il progetto prima del bilancio, in base al quale, dovrà stanziare le risorse previste. Obiettivo di Lucini è partire con i lavori «a fine ottobre». Ma i tempi potrebbero essere più lunghi.

© riproduzione riservata