Presa la gang dei pescatori di frodo  Due chilometri di rete nel lago

Presa la gang dei pescatori di frodo

Due chilometri di rete nel lago

Sei persone sorprese dalla vigilanza della società di Pusiano e dalla polizia provinciale

Maxi sequestro sulle acque del lago di Pusiano dove, nella nottata tra venerdì e sabato, è scattata un’operazione che ha permesso di assicurare alla giustizia sei bracconieri, intenti a pescare con le reti e senza alcun permesso.

Da alcuni mesi Egirent, durante alcuni servizi di vigilanza notturna, aveva notato gli individui che pescavano di frodo e con le reti e così, dopo vari appostamenti, proprio nella nottata di ieri lo staff della società che gestisce i diritti di pesca e navigazione, unitamente alla Polizia provinciale e le forze dell’ordine, è riuscito a incastrate gli uomini che, colti sul fatto, ora dovranno risponderne in termini di legge.

Ampio servizio su La Provincia in edicola domenica 1 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA