Pusiano: «Troppi pescatori e i falchi scappano»
1Alcune tende dei pescatori che campeggiano sulle sponde del lago di Pusiano

Pusiano: «Troppi pescatori e i falchi scappano»

Pusiano, tra il cavo Diotti e la foce del Lambro

c’è un’oasi dove nidificano moltissimi volatili

Ma la convivenza con l’uomo spesso è difficile

Convivenza non facile tra pescatori e fauna sul lago di Pusiano. Mauro Citera e Cosimo Pilotto sono due “birdwhatching”, si divertono ad appostarsi per “catturare” le immagini dei volatili sul Lago di Pusiano. Sono gli autori del documentario presentato al Sondrio film festival 2014, realizzato proprio sul Lago di Pusiano a disposizione in tutte le biblioteca della provincia di Como.

Loro si scontrano con problematiche legate alla massiccia presenza dei pescatori.

«Apprezziamo il lavoro svolto da Egirent, nella persona di Egidio Motta per l’impegno economico e morale volto alla riqualificazione ittica e turistica del Lago di Pusiano – dicono - ma abbiamo visto barche inoltrarsi nei canneti. Disturbano i nidi. E i falchi scappano»

Ampio servizio su La Provincia in edicola mercoledì 12 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA