Pusiano, vertice sulla pescheria demolita La protesta in cilindro e frac di Perego
La protesta di Evaristo Ernesto Perego davanti al cantiere della casa dei pescatori di Pusiano nella giornata del 19 aprile (Foto by Stefano Bartesaghi)

Pusiano, vertice sulla pescheria demolita
La protesta in cilindro e frac di Perego

L’incontro in municipio tra amministrazione comunale e Soprintendenza mentre in riva al lago l’artista di Mariano Comense chiedeva le dimissioni del soprintendente

L’uomo in frac e cilindro è tornato per protestare e chiedere le dimissioni del soprintendente a seguito dell’intervento in corso alla ex pescheria, in gran parte demolita nei giorni scorsi a dispetto dell’annunciata ristrutturazione. Come avvenuto domenica 19 aprile, anche nella mattinata di mercoledì 22 aprile in occasione dell’annunciato sopralluogo della Soprintendenza alla ex pescheria del lago di Pusiano, l’artista Renato Evaristo Perego di Mariano Comense si è presentato in riva al lago e nel giro di pochi minuti sono intervenuti i carabinieri e la polizia locale mentre in municipio era in corso in vertice con l’amministrazione comunale.

Ampio servizio su La Provincia in edicola giovedì 23 aprile 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA