«Quella banca non si tocca»  Pusiano, già duecento firme

«Quella banca non si tocca»

Pusiano, già duecento firme

Successo della petizione per salvare l’unico sportello del paese

Dal farmacista al barista, tutti mobilitati: «Per noi è una necessità»

Sono già oltre duecento in pochi giorni le firme raccolte per salvare l’unico sportello bancario in paese. Gran parte dei negozi del centro hanno collaborato alla raccolta: il farmacista, il panificio, i bar, la pasticceria. Un risultato rilevante che mostra l’importanza della banca e la sua posizione strategica, al servizio di un’ampia zona.

Il sindaco di Pusiano Andrea Maspero, che ha dato avvio in prima persona all’iniziativa, ha anche scritto alla sede centrale di Intesa Sanpaolo non ottenendo però per ora risposta. Anzi volendo una risposta c’è, è il cartello apparso da alcuni giorni sulla vetrina della filiale in cui si legge: “Saremo lieti di continuare a servire i nostri clienti nella sede di Erba”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA