Ragazze molestate  Paura a Olgiate
Il cimitero di Olgiate dove è avvenuta l’aggressione

Ragazze molestate

Paura a Olgiate

Un gruppo di stranieri ha infastidito alcune giovani di 13 anni che sono scappate spaventate

La minoranza: «Bisogna aumentare la sorveglianza». Il sindaco: «Chiederemo più controlli ai carabinieri»

Cresce la paura in città e, parallelamente, la richiesta di maggiori controlli dopo l’aggressione subita da una ragazza per strada, in pieno giorno, per mano di un baby molestatore. Segnalato al tribunale per i minorenni, è già tornato in città.

Situazione che non lascia tranquilli, così come la presenza di giovani sui 17-18 anni, pare rumeni o albanesi residenti in centro, che in più di un caso avrebbero infastidito ragazzine di 13-14 anni. Nei giorni scorsi le avrebbero anche inseguite tanto che le adolescenti, spaventate, si sono rifugiate al cimitero per seminarli.

Ampio servizio su La Provincia in edicola martedì 2 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA