Mercoledì 17 Luglio 2013

Rebbio, l’asilo è più bello

Merito di mamma e papà

Un gruppo di papà al lavoro per sistemare l’asilo di via Giussani a Rebbio
(Foto by foto pozzoni)

Hanno deciso di dare un po’ di colore all’asilo dei loro figli ma anche di rendere più vivibile il quartiere e più sicura tutta la ringhiera che si affaccia su via Giussani.

Un gruppo di papà del nido comunale la Caravella da qualche giorno si sta rimboccando le maniche per rimettere a nuovo con il fai da te sessanta metri di ringhiera arrugginita.

Hanno richiesto i permessi in Comune e poi non hanno perso tempo: hanno raccolto qualche offerta per la vernice tra i genitori e si sono subito messi a sistemare il tratto di ringhiera abbandonata da anni.

Tutti i giorni a turno, dopo il lavoro o nel tempo libero, il gruppo di papà si dà appuntamento con cartavetrata, pennelli, antiruggine, vernice e tanta buona volontà. L’idea è partita proprio dai papà con i rappresentanti dei genitori Sonia Alpino, Simona Restelli, Francesco Cristiano e con il supporto della direttrice del nido Marinella Grisoni.

«La ringhiera tutta arrugginita era un pessimo biglietto da visita, dava un’idea di degrado che il nido non merita assolutamente - racconta Marco Ponte - ci siamo proposti di rifarla e abbiamo chiesto le autorizzazioni in Comune, è anche una forma di ringraziamento per il Comune che offre questo servizio a rette calmierate ma anche per chi tutti i giorni lavora qui con i nostri figli, ci siamo impegnati per fare un lavoro a regola d’arte perché vorremmo vedere la ringhiera a posto per i prossimi anni».

© riproduzione riservata