Martedì 19 Agosto 2014

Roma al Comune sul Terragni:

«C’è la Finanza da sistemare»

Como - La Casa del fascio di Giuseppe Terragni

È l’alternativa alla sede degli uffici della guardia di Finanza che manca. Senza quella, Roma non può dare l’ok a un’utilizzazione diversa dello stabile. La direzione regionale del ministero dei Beni e delle attività culturali lo ha messo anche nero su bianco in una lettera inviata al ministero alla fine del 2013.

Il Comune vorrebbe nella Casa del Fascio «prevedere la creazione di un Centro di studi, ricerche e documentazione sul razionalismo internazionale immaginando come ubicazione proprio lo storico edificio progettato da Giuseppe Terragni. Non si pensa certamente ad un museo del razionalismo, in quanto la Casa del Fascio è già per se stessa un museo e qualunque altra opera al suo interno distoglierebbe l’attenzione dalla pulizia delle linee che sono l’essenza del monumento».

© riproduzione riservata