Scoprire il Lario da antichi lumbard  Debutta il progetto a Cernobbio
I “Cammini della Regina” il nuovo progetto interregionale che sarà illustrato stasera a Cernobbio

Scoprire il Lario da antichi lumbard

Debutta il progetto a Cernobbio

Interreg. L’antico tracciato dei “Cammini della Regina” riferito ai versanti scavati dai longobardi di Teodolinda. Da Comune e Comunità montana il kit promozionale

La città di Cernobbio è capofila del progetto interreg Italia-Svizzera dei «Cammini della Regina», un tracciato che si sviluppa lungo la sponda occidentale del lago dove romani e longobardi, questi ultimi con la regina Teodolinda, hanno scavato i versanti per costruire una strada che tuttora costituisce un punto di riferimento per turisti e escursionisti.

Stasera, alle 20.30, nella sala consiliare del municipio di Cernobbio, alla presenza dell’assessore al Territorio Carolina Bianchi e del presidente della Comunità montana Lario Intelvese Ferruccio Rigola, si terrà la presentazione del nuovo kit di comunicazione turistica che il Comune di Cernobbio e la Comunità Montana hanno realizzato nell’ambito del progetto che si identifica con una importante iniziativa di promozione turistica.

Materiale che ha lo scopo di facilitare la scoperta del territorio lario-intelvese, ubicato fra monti, laghi e pianure nonché parte un sistema storico di collegamento transalpino che ha permesso la crescita di legami culturali e commerciali tra l’Italia e il centro Europa.

LEGGETE l’ampio servizio su LA PROVINCIA di MARTEDÌ 23 giugno 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA